Fly and drive nel sud degli Stati Uniti

Itinerario nella storia più profonda delle colonie americane

Fly and drive nel sud degli Stati Uniti è un viaggio alla scoperta delle cittadine musicali, del sapore retrò del vecchio sud, del fascino del fiume Mississippi e delle immense piantagioni di cotone e tabacco oggi convertite e rinate a nuova vita. Si impareranno tanti piccoli sconosciuti dettagli storici interessanti riguardanti la Guerra Civile americana e l’evoluzione del movimento per i Diritti Civili. Per assaporare la musica, la storia e i colori del sud, nella sconvolgente New Orleans, ma anche nelle affascinanti Memphis, Nashville e Atlanta, oltre a tutte le piccole pittoresche e interessanti cittadine sul percorso.

* Voli esclusi, prenotazione su misura

LO SCELGO PERCHE’:
– Fly & drive in completa autonomia
– Itinerario nella storia più profonda delle colonie americane
– Visita di New Orleans, la città soprannominata Big Easy per la sua atmosfera accogliente

Itinerario nella storia più profonda delle colonie americane

[tg_program title=”1° Giorno” place=”Atlanta – Milledgeville (158 km)”]Arrivo ad Atlanta (volo intercontinentale non incluso). Ritiro dell’auto a noleggio e proseguimento per Milledgeville, storica cittadina e prima capitale della Georgia, fondata nel 1803 in un’area ricca di sorgenti. È l’unica città degli Stati Uniti, ad eccezione di Washington, D.C., ad essere stata fondata appositamente per essere la capitale dello stato.

Nonostante la capitale sia stata spostata,60 anni più tardi, ad Atlanta e la città abbia vissuto un periodo di tracollo economico, resta comunque un’affascinante città, ricca di monumenti ed edifici che simboleggiano il “vecchio Sud”, di prima della guerra civile. Degno di nota il Lockerly Arboretum, con un affascinante percorso nel bosco di circa 1.5 km e una pregiata collezione di camelie, una serra con oltre 60 specie di orchidee e una bellissima pineta. La villa di cui questo arboreto fa parte, Rose Hill, è un edificio storico del 1852, inserito nel National Register of Historic Places come ottimo ed intatto esempio di revival dello stile greco.
Pernottamento in hotel con colazione inclusa.[/tg_program]

[tg_program title=”2° Giorno” place=”Milledgeville -Savannah (310 km)”] Partirete per Savannah, città nota per l’affascinante architettura e il centro storico completamente restaurato e ben conservato. È la più antica città della Georgia, fondata nel 1733 e conservata in modo esemplare, con misure e distanze a misura d’uomo e un ottimo livello di servizi. Notevole la Davenport House, edificio storico del 1820, ricostruito nel 1955 e oggi sede di un bellissimo museo. Pernottamento in hotel con colazione inclusa.[/tg_program]

Fly and drive nel sud degli Stati Uniti

[tg_program title=”3° Giorno” place=”Savannah – Charleston (172 km)”]La giornata può iniziare comodamente con una passeggiata a piedi nel centro storico di Savannah. Partenza alla volta di Charleston, una delle città storiche del sud più ospitali, impregnata del fascino tipico dell’età coloniale. La città ebbe la sua maggiore espansione grazie al commercio degli schiavi e alle piantagioni di cotone, finché la Guerra Civile interruppe bruscamente lo sviluppo. Consigliata una visita alla Charleston Tea Plantation, l’unica piantagione di té del Nord America, che si estende a perdita d’occhio per migliaia di ettari. Pernottamento in hotel in solo pernottamento.[/tg_program]

Fly and drive nel sud degli Stati Uniti

[tg_program title=”4° Giorno” place=”Charleston – Asheville (434 km)”]Consigliata, tempo permettendo, una visita alla Boone Hall Plantation, a pochi passi dalla città. Il grande Viale delle Querce conduce a questa grande piantagione coloniale, una delle poche tenute dove si possono ancora vedere le originali slave cabins. La fattoria, una delle più antiche del territorio, è attiva ancora oggi e produce ortaggi, frutta e verdure. Arriverete in serata ad Asheville, cittadina dall’atmosfera magica, in un’area intrisa di storia, dalle leggende dei Cherokee, alla maestosa Biltmore House, la dimora più grande degli Stati Uniti con ben 250 stanze. Pernottamento in hotel con colazione inclusa.[/tg_program]

[tg_program title=”5° Giorno” place=”Asheville – Great Smoky Mountains – Chattanooga (362 km)”]Partenza il mattino per la visita della Eastern Cherokee Indian Reservation, nella zona di Qualla Boundary, terra natia della tribù ed effettiva proprietà terriera della tribù stessa, che ricomprò dal Governo ben 57000 acri agli inizi del XIX secolo. È possibile assistere a una serie di eventi sche si svolgono settimanalmente da maggio e fino a novembre (dettagli forniti su richiesta). Nelle vicinanze si trovano le Great Smoky Mountains, il parco nazionale più visitato degli U.S.A. e nominato sito Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Il tragitto che conduce nell’incantevole paesaggio delle Smokies, si snoda oltre il confine col Tennessee fino a Newfound Gap, a meno di 100 metri slm è il passo carrozzabile più basso del parco. Continuazione verso Sevierville, città di nascita della celeberrima Dolly Parton e Knoxville, fino a giungere a Chattanooga. Pernottamento in hotel con colazione inclusa.[/tg_program]

Fly and drive nel sud degli Stati Uniti

[tg_program title=”6° Giorno” place=”Chattanooga – Lynchburg – Nashville (273 km)”]Il viaggio continua verso nord, consigliato uno stop per visitare la famosa distilleria Jack Daniel’s e apprendere tutti i segreti dell’arte della distillazione del whiskey americano. Arrivo a Nashville, capitale del Tennessee e della musica country, chiamata Music City, con oltre 120 luoghi dove ascoltare non solo musica country, bensì anche blues, jazz, bluegrass, rock, pop o musica classica. Città pulsante e ricca di locali e di occasioni di incontro e socializzazione. Il viaggio continua verso nord, consigliato uno stop per visitare la famosa distilleria Jack Daniel’s e apprendere tutti i segreti dell’arte della distillazione del whiskey americano. Arrivo a Nashville, capitale del Tennessee e della musica country, chiamata Music City, con oltre 120 luoghi dove ascoltare non solo musica country, bensì anche blues, jazz, bluegrass, rock, pop o musica classica. Città pulsante e ricca di locali e di occasioni di incontro e socializzazione.[/tg_program]

[tg_program title=”7° Giorno” place=”Nashville – Memphis (346 km)”]Partenza al mattino in direzione di Memphis, The Birthplace of Rock’n Roll, città amatissima dagli americani e nota in tutto il mondo, non solo perché luogo dell’assassinio di Martin Luther King, bensì anche perché luogo di nascita del fantastico BB King, re della musica blues, e per la fantastica tenuta costruita da Elvis Presley, Graceland.
Pernottamento in hotel in solo pernottamento.[/tg_program]

Fly and drive nel sud degli Stati Uniti

[tg_program title=”8° Giorno” place=”Memphis – Clarksdale – Natchez (470 km)”]Lungo il delta del Mississippi River si consiglia una breve fermata a Clarksdale, leggendario luogo di nascita della musica blues: all’incrocio tra le Highways 49 e 61, pare che Robert Johnson abbia venduto la sua anima al diavolo, in cambio del suo straordinario talento nel suonare la chitarra. Il viaggio termina a Natchez, in passato un fiorente porto per il commercio del cotone. Pernottamento presso Days Inn by Wyndham o simile, camera doppia standard, colazione inclusa.[/tg_program]

[tg_program title=”9° Giorno” place=”Natchez – Baton Rouge – Lafayette (236 km)”]Si continua verso sud, fermata a Baton Rouge, la capitale dello stato della Louisiana, città fondata dai francesi e poi passata alla Florida britannica nel corso del XVIII secolo. La città è fortemente permeata da spirito storico e notevoli sono i monumenti, primo fra tutti l’Old Louisiana State Capitol. Proseguimento per il cuore del Cajun Country per una visita a Vermilionville, villaggio storico sede di interessanti eventi e rappresentazioni, sia permanenti, sia temporanee, notevole quella dei villaggi acadiani, con l’uso di case originali del XVII e XIX secolo.
Pernottamento in hotel in solo pernottamento.[/tg_program]

Fly and drive nel sud degli Stati Uniti

[tg_program title=”10° Giorno” place=”Lafayette – Avery Island – New Orleans (306 km)”]Interessante il percorso lungo il fiume Mississippi sulla River Road, dove si potete visitare una grande piantagione, e poi proseguire verso New Orleans, la culla di tutte le musiche, la madre del divertimento e del colore, il luogo più multiculturale degli Stati Uniti, ricca di colori, musica e gente accogliente. Da non perdere il French Quarter, dall’architettura in realtà spagnola, distretto famoso nel mondo per i locali, i ristoranti etnici con specialità da ogni parte del mondo, il mercato all’aperto dove comprare ogni sorta di articoli e, a incorniciare il tutto, il possente e maestoso Mississippi River, che dona un fascino retrò e un’atmosfera magica alla città.
Pernottamento 2 notti presso B On Canal o simile, camera doppia standard, solo pernottamento.[/tg_program]

[tg_program title=”11° Giorno” place=”New Orleans”]Giornata a disposizione per visitare la città in lungo e in largo, dal French Quarter, alle piantagioni fuori città, per gustare della strabiliante cucina o per fare una gita sul fiume.[/tg_program]

[tg_program title=”12° Giorno” place=”New Orleans – Montgomery (500 km)”]Partirete per una lunga tappa verso l’Alabhama e Montgomery, la capitale non solo dello stato, bensì anche della battaglia per i diritti civili, iniziata ufficialmente un giorno del 1955, quando la coraggiosa Rosa Parks si rifiutò di cedere il suo posto sull’autobus a un bianco e proseguita con l’opera non solo pastorale di Martin Luther King, che qui prestò servizio nel 1955. Da non perdere il National Civil Rights Trail che collega la città ala vicina Selma, inoltre fu proprio qui che fu ricevuto il telegramma che scatenò la Guerra Civile e ancora qui il primo e unico Presidente degli Stati Confederati d’America, Jefferson Davis, prestò giuramento.
Pernottamento in hotel con colazione inclusa.[/tg_program]

Fly and drive nel sud degli Stati Uniti

[tg_program title=”13° Giorno” place=”Montgomery – Atlanta (260 km)”]Ultimo giorno di viaggio per rientrare ad Atlanta. Arrivo nel primo pomeriggio, possibilità di visitare questa moderna e accattivante città: dal più grande acquario al mondo, con oltre 100.000 esemplari appartenenti a ben 500 diverse specie, al museo World of Coca-Cola, un enorme complesso di oltre 80000 metri quadrati dove sono in mostra tutti i dettagli e le curiosità riguardanti la storia di questa compagnia rinomata in tutto il mondo.
Il centro di Atlanta è rinomato per la sua vivibilità, data dalla presenza di molteplici percorsi pedonali e ciclabili, da una cintura verde fatta di parchi e di 35 km attorno alla città e da moltissimi progetti artistici di vario genere sparsi per tutta l’area urbana, oltre a teatri, musei e svariate attrazioni storiche.
Pernottamento in hotel con colazione inclusa.[/tg_program]

[tg_program title=”14° Giorno” place=”Atlanta – rientro”] Trasferimento autonomo in aeroporto in tempo utile per la riconsegna dell’auto presso gli uffici Alamo e l’imbarco per il volo di rientro (non incluso). Fine dei servizi.[/tg_program]

Contattaci per maggiori informazioni o scopri altri nostri viaggi negli Stati Uniti.