Viaggio Mongolia rurale e Gobi

Tour della Mongolia rurale e Gobi

Viaggio Mongolia rurale e Gobi: la Mongolia è una nazione particolare, con un territorio selvaggio che rimanda da subito alle grandi imprese di Gengis Khan. Le grandi steppe attraversate da lingue di sabbia, fiumi dalle acque cristalline e alte montagne, dove gli unici abitanti sono i forti e saggi pastori nomadi. In questo viaggio entreremo in contatto con tutto quello che è la Mongolia: visiteremo il Gobi, interagiremo con la popolazione locale, avremo la possibilità di conoscere Gengis Khan, il suo ruolo nella storia di questo paese e cosa rappresenta la sua figura per questo popolo e infine andremo alla scoperta della nascita del mondo, visitando Bayanzag, uno dei luoghi asiatici che ha restituito più resti intatti di dinosauri.

LO SCELGO PERCHE’:

  • Tour di gruppo con guida parlante italiano
  • Il Gobi, il grande deserto che copre la maggior parte della parte centrale della Mongolia
  • Escursioni incluse

Viaggio Mongolia rurale e Gobi deserto Mongolia tour della Mongolia

Viaggio Mongolia rurale e Gobi

[tg_program title=”1° Giorno” place=”Italia – Ulaanbaatar”]Partenza alla volta di Ulaanbaatar, con scalo intermedio.[/tg_program]

[tg_program title=”2°Giorno” place=”Ulaanbaatar”]Arrivo in mattinata nella capitale mongola e incontro con la guida locale. La giornata del Viaggio Mongolia rurale e Gobi deserto Mongolia sarà dedicata alla visita di Ulaanbaatar, con particolare attenzione al centro buddhista Gandan, dove si trovano l’università buddhista e la biblioteca. Nel tour della capitale non potrà mancare il museo di storia mongola e la grande piazza Chingis Pernottamento in hotel Platinum o similare.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”attraverso ampie steppe”]

[tg_program title=”3° Giorno” place=”Ulaanbaatar – Baga Gazriin Chuluu”]Partenza per Baga Gazriin Chuluu, attraversando ampie steppe dai panorami sterminati punteggiati da pastori nomadi con le loro mandrie di cavalli e bovini. Arrivo a Baga Gazriin Chuulu, una roccia basaltica alta circa 1750 metri, meta di pellegrinaggio per la popolazione mongola in quanto all’interno vengono conservate le rovine di un antico tempio buddhista del diciassettesimo secolo. Pernottamento al campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”4° Giorno” place=”Baga Gatsrin Chuluu – Tsagaan Suvarga”]Prosegue il nostro viaggio attraverso le ampie steppe del Gobi, fino a giungere a Tsagaan Suvarga, anche detta “Stupa bianca”. Tsagaan Suvaraga è una colorata formazione rocciosa erosa dal tempo e dagli agenti atmosferici, la quale, se viene osservata da lontano, sembra una città in rovina. Pernottamento in gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”la spettacolare valle delle aquile”]

[tg_program title=”5° Giorno” place=”Tsagaan Suvarga – Yoliin Am”]Proseguiamo in direzione sud fino a giungere alla spettacolare valle delle aquile, uno stretto canyon con delle pareti alte circa 200 metri. Questo è un luogo molto particolare, in quanto normalmente, un piccolo ma spesso ghiacciaio sopravvive all’interno della fenditura almeno fino a settembre. Questa incredibile complessità climatica ha reso Yoliin Am, il luogo ideale per la riproduzione di numerose specie animali. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”6° Giorno” place=”Yoliin Am – Khongoriin Els”]Il percorso del Viaggio Mongolia rurale e Gobi deserto Mongolia di quest’oggi ci porterà nella parte più meridionale della Mongolia, a ridosso delle catene montuose Servei e Zuulun, dove il Gobi trova una delle sue massime espressioni di bellezza nelle alte dune di sabbia di Khongoriin Els. Tra le alte dune troveremo una rigogliosa oasi creata dal fiume Khongor. Qui sosteremo ed avremo la possibilità di partecipare a una tipica “cammellata” nel deserto. Pernottamento al campo gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”verso il sud della Mongolia”]

[tg_program title=”7° Giorno” place=”Khongoriin Els”]Intera giornata del Viaggio Mongolia rurale e Gobi deserto Mongolia dedicata a questa area della Mongolia. Durante il percorso di questo giorno avremo la possibilità si vedere la forresta di Saxaul, una pianta appartenente alle Amaranthaceae, le cui caratteristiche principali sono di avere un legno molto pesante, una spessa corteccia spugnosa e piccolissime foglie. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”8° Giorno” place=”Khongoriin Els – Bayanzag”]Dalle dune alla roccia è questo quello che ci attende in questa giornata. Bayanzag, dall’incredibile colore rosso delle sue rocce, comunemente chiamata “vette infuocate”. Nel pomeriggio ci dedicheremo a un bel trekking visitando questa antica creazione rocciosa risalente a circa 60/70 milioni di anni fa. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”dal deserto alle rigogliose valli”]

[tg_program title=”9° Giorno” place=”Bayanzag – Tempio Onghi”]Inizia il nostro viaggio di rientro nella capitale, e dall’arido deserto passiamo alle rigogliose valli e ai corsi d’acqua cristallina. Giungiamo al tempio dell’Onghiin Khiid, il quale in verità è un monastero doppio, diviso dall’ansa del fiume omonimo. Un tempo questo monastero era il principale del Gobi, ed era popolato da centinaia di monaci. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”la spettacolare valle delle aquile”]

[tg_program title=”10° Giorno” place=”Tempio di Onghi- Karakorum”]Partenza del Viaggio Mongoliaper Karakorum, la famosa antica capitale della Mongolia, la quale rappresenta un punto di riferimento per tanti viaggiatori. Del suo glorioso passato attualmente resta ben poco, ma il suo nome rimarrà per sempre nella storia. Nel tardo 500 qui venne eretto Erdene – Zuu, il primo grande monastero buddhista della Mongolia. Durante il dominio periodo comunista anche questo luogo fu quasi del tutto distrutto, ed adesso rimangono soltanto tre templi e uno stupa. Durante il percorso sosteremo qualche ora da una famiglia nomade per capire al meglio la loro vita quotidiana. Prima di giungere a destinazione ci fermeremo anche per ammirare il bel tempio Shakh. Pernottamento in un campo gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”il lago Oghii”]

[tg_program title=”11° Giorno” place=”Karakorum – Lago Oghii”]Al mattino trasferimento al Lago Oghii, uno dei laghi più importanti della Mongolia e luogo unico per fare birdwatching o per svolgere altre attività nella natura. Pernottamento in gher.[/tg_program]

[tg_program title=”12° Giorno” place=”Lago Oghii – Ulaanbaatar – Parco Terelj”]Visita del parco Terelj, uno dei parchi più popolari della Mongolia e terza area protetta più grande del paese, il quale ospita l’enorme statua di Gengis Khan. Pernottamento in gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”visita di Ulaan Baatar, capitale della Mongolia”]

[tg_program title=”13° Giorno” place=”Parco Terelj – Ulaanbaatar”]Giornata dedicata alle ultime visite di Ulaanbaatar, tra le quali, troviamo il palazzo Bogd Khan e il museo di storia naturale, con l’originale sezione dedicata ai dinosauri. Tempo libero per lo shopping (tra le altre cose suggeriamo l’acquisto dei capi in cashmere). Cena con spettacolo folcloristico. Pernottamento all’hotel Platinum o similare.[/tg_program]

[tg_program title=”14° Giorno” place=”Ulaanbaatar – Italia”]Trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo di rientro in Italia. Termine del Viaggio Mongolia rurale e Gobi deserto Mongolia.[/tg_program]

Contattaci per maggiori informazioni o scopri altri nostri viaggi in Mongolia.