Viaggio in Mongolia deserto e nord della Mongolia

Tour del deserto e del nord della Mongolia nord

Viaggio in mongolia deserto e nord della mongolia tra steppe e fiumi azzurri, montagne rosse e ambrate dune, un viaggio che va a toccare i paesaggi più belli del Gobi, del nord del paese e dei grandi parchi della Mongolia. Ma la Mongolia non è solo natura, è anche cultura, religione, tradizioni. Il popolo mongolo, come la sua nazione ha ancora molto da raccontare a tutto il mondo.

LO SCELGO PERCHE’:

• Tour di gruppo con autista parlante inglese
• Bellissimi paesaggi
• Popoli ospitali che proteggono scrupolosamente e proprie tradizioni

Viaggio in Mongolia deserto

Viaggio in Mongolia nord e deserto della Mongolia

[tg_program title=”1° Giorno” place=”Ulaanbaatar, Mongolia”]Arrivo a Ulaanbaatar, ritiro dei bagagli, incontro con il nostro staff in loco e il trasferimento nell’hotel del Viaggio in Mongolia nord e deserto della Mongolia. Visita delle principali attrazioni che offre la capitale mongola, come ad esempio l’antico centro buddhista dei mongoli di Gandan, dove attualmente si trovano l’università religiosa del buddhismo e la biblioteca, il museo di storia mongola e la grande piazza Chingis Pernottamento in hotel 3*.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”Verso il maestoso Amarbayasgalant”]

[tg_program title=”2° Giorno” place=”Ulaanbaatar – Amarbayasgalant, Mongolia”]Prima colazione. Partenza il maestoso Amarbayasgalant, sito UNESCO della Mongolia e monastero più bello e meglio preservato del paese. Anche se della struttura originale è solo parte dell’originale, questo è da sempre considerato uno dei più importanti monasteri buddhisti della Mongolia. Pernottamento in campo gherPrima colazione. Partenza il maestoso Amarbayasgalant, sito UNESCO della Mongolia e monastero più bello e meglio preservato del paese. Anche se della struttura originale è solo parte dell’originale, questo è da sempre considerato uno dei più importanti monasteri buddhisti della Mongolia. Pernottamento del nostro tour in Mongolia in campo gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”alla volta della riserva naturale di Uraan Togoo”]

[tg_program title=”3° Giorno” place=”Amarbayasgalant – Erdenet – Uran Togoo, Mongolia”]Partiamo alla volta della riserva naturale di Uraan Togoo, attraversando Erdenet, la seconda città della Mongolia. In questo territorio selvaggio si trovano oltre ad una natura affascinante si trovano alcuni i vulcani estinti come ad esempio Uran Uul e Togoo. Pernottamento del tour in Mongolia nord e deserto della Mongolia in campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”4° Giorno” place=”Uran Togoo – Moron, Mongolia del nord”]Partenza in direzione ovest per giungere a Moron, capoluogo della provincia di Hovsgol e città più importante del nord della Mongolia. Visita  del centro della città e del grande mercato locale. Pernottamento in hotel.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”verso il Lago Khubsgul”]

[tg_program title=”5° Giorno” place=”Moron – Lago Khubsgul, Mongolia”]Partenza del Viaggio in Mongolia nord e deserto della Mongolia per il Lago Khubsgul, il lago più importante del paese, dislocato in una specie di paradiso terrestre racchiuso tra alte montagne. La natura incontaminata trova il suo compimento nelle sue acque cristalline che richiamano numerose specie di fauna selvatica Ma l’area del Lago Khubsgul non è solo flora e fauna, qui infatti possiamo incontrare alcuni membri di una popolazione nomade lontana dal tempo, gli Tsataan, ossia gli uomini renna. Essi vivono in simbiosi con il ciclo vitale delle renne, che vengono considerate sacre, in quanto rappresentano quasi l’unico sostentamento. Pernottamento in campo gher.
[/tg_program]

[tg_program title=”6° Giorno” place=”Lago Khubsgul – Lago Zuun nuur, Mongolia”]Partenza per il lago Zuun Nuur, piccolo lago posto tra verdi distese erbose ad una altitudine di 2300 metri offre paesaggi indimenticabili. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”il vulcano spento di Khorgo e il Lago Terkhiin Tsagaan”]

[tg_program title=”7° Giorno” place=”Lago Zuun Nuur – Lago Terkiin Tsaagan – Khorgo, Mongolia”]Partenza in direzione del vulcano spento di Khorgo e del Lago Terkhiin Tsagaan, circondato dalla catena montuosa Tarvagatain Nuruu. Una volta giunti al lago vi renderete conto che il paesaggio circostante è caratterizzato da crateri vulcanici estinti, come il Khorgo, e da bolle di lava solidificata, chiamate comunemente dagli abitanti del luogo gher di basalto. Tempo a disposizione per la visita alle grotte Shar Nokhoin Am oppure, se il clima lo concederà, per salire in cima al cono del vulcano. Pernottamento in gher.[/tg_program]

[tg_program title=”8° Giorno” place=”Khorgo – Taikhar Chuluu, Mongolia”]Proseguimento in direzione di Taikhar Chuluu, la pietra delle leggende mongole. Durante questa giornata avremo la possibilità di incontrare una tipica famiglia nomade, effettuare escursioni a cavallo o sullo yak. Pernottamento in gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”templi e monasteri”]

[tg_program title=”9° Giorno” place=”Taikhar Chuluu – Tsetserleg – Karakorum, Mongolia”]Partenza in direzione di Tsetserleg, la città colorata. Visita Zaya Gegeen, un antico complesso di templi miracolosamente scampato alle distruzioni comuniste. Arrivo a Karakorum, ossia la capitale della Mongolia durante l’egemonia di Gengis Khan e punto di riferimento per tanti viaggiatori. Adesso del suo glorioso passato resta poco, ma il suo nome è ben scandito nella memoria storica. Nel 1586 venne qui eretto il primo grande monastero buddhista, chiamato Erdene-Zuu. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”10° Giorno” place=”Karakorum – Orkhon, Mongolia”]Prosegue il nostro viaggio nella valle dell’Orkhon, storica sede del potere imperiale delle steppe. La dimostrazione di quanto era ampio il potere degli imperatori, è rappresentata dalla stele in pietra di Kultegin, riportante iscrizioni runiche, che risale all’ottavo secolo. Pernottamento in gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”monasteri nel Gobi”]

[tg_program title=”11° Giorno” place=”Orkhon – Tempio Onghi, Mongolia”]Proseguiamo verso sud in direzione del tempio dell’Onghiin Khiid, il quale in realtà è un monastero doppio, diviso dall’ansa del fiume omonimo. Questo monastero un tempo era il principale del Gobi, ed era popolato da centinaia di monaci. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”12° Giorno” place=”Tempio Onghi – Bayanzag, Mongolia”]Partenza in direzione delle “vette infuocate” di Bayanzag. Intero pomeriggio dedicato al trekking nell’area visitando questa antica creazione rocciosa risalente a circa 60/70 milioni di anni fa che ci ha consegnato numerosi ritrovamenti di dinosauri. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”verso le catene montuose di Servei e Zuulun”]

[tg_program title=”13° Giorno” place=”Bayanzag – Khongoriin Els, Mongolia”]Proseguimento del viaggio nella parte più meridionale della Mongolia, fino a giungere a ridosso delle catene montuose Servei e Zuulun, dove il Gobi trova una delle sue massime espressioni di bellezza nelle dune di Khongoriin Els. Il paesaggio è veramente emozionante e appaga più sensi contemporaneamente, grazie alla dolce melodia che si crea dal contatto della sabbia delle dune con il vento. Nel mezzo di questa area arida troviamo una verdissima oasi formata dal fiume Khongor , dove sosteremo e dove potremo prendere parte a una suggestiva escursione su di un cammello Pernottamento al campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”14° Giorno” place=”Khongoriin Els, Mongolia”]Intera giornata dedicata a Khongoriin Els, al fiume Khongoriin e alla foresta di saxaul, pianta dal legno molto pesante, una spessa corteccia spugnosa e piccolissime foglie. Essa appartiene alla specie delle Amaranthaceae. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”rientro verso la capitale della Mongolia”]

[tg_program title=”15° Giorno” place=”Khongoriin Els – Yoliin Am, Mongolia”]Inizia il viaggio Mongolia di ritorno verso la capitale della Mongolia. Quest’oggi attraverserete la spettacolare valle delle aquile, uno stretto canyon con delle pareti alte circa 200 metri. con un piccolo ma spesso ghiacciaio che sopravvive all’interno della fenditura almeno fino a settembre. Qui avrete la possibilità di incontrare stambecchi, degli argali, della capra di montagna e delle aquile. Pernottamento in campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”16° Giorno” place=”Yoliin Am – Tsaagan Suvarga, Mongolia”]In questa giornata giungerete a Tsagaan Suvarga, situata al confine sud della provincia Dundgovi. Detta anche “Stupa bianca”, questa curiosa formazione rocciosa erosa dal tempo e dagli agenti atmosferici, se osservata da lontano, sembra una città in rovina. Pernottamento in gher.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”le ampie steppe mongole”]

[tg_program title=”17° Giorno” place=”Tsaagan Suvarga – Baga Gazriin Chuluu, Mongolia”]Dopo la colazione partirete per raggiungere Baga Gazriin Chuluu, attraversando le ampie steppe mongole. Baga Gazriin Chuluu è una roccia basaltica alta circa 1750 metri, splendidamente situata tra ampie pianure e meta di pellegrinaggio per la popolazione mongola in quanto conserva le rovine di un antico tempio buddhista del diciassettesimo secolo. Pernottamento al campo gher.[/tg_program]

[tg_program title=”18° Giorno” place=”Baga Gazriin Chuluu – Ulaanbaatar, Mongolia”]Giornata del Viaggio in Mongolia nord e deserto della Mongolia dedicata alle ultime visite di Ulaanbaatar. Tempo libero per lo shopping. Pernottamento all’hotel 3*o similare.[/tg_program]

[tg_header subtitle=”termine del viaggio”]

[tg_program title=”19° Giorno” place=”Ulaanbaatar – fine del Viaggio in Mongolia”]Trasferimento in aeroporto e termine del Viaggio in Mongolia.[/tg_program]

Contattaci per maggiori informazioni o scopri altri nostri viaggi in Mongolia.