viaggio in Messico Yucatan fly e drive

itinerario fly & drive in Messico Yucatan

viaggio in Messico Yucatan fly e drive: tra le culture sottomesse e poi distrutte dai “conquistadores” emerge per importanza quella Maya, tanto evoluta da aver elaborato un proprio ed unico sistema di scrittura. Ce ne rimane un pallido ricordo, nascosto nelle pianure del Peten e dello Yucatan dove per sei secoli fiorirono grandi centri monumentali con torreggianti piramidi-templi di pietra, con edifici di molte stanze definiti “palazzi”, con camere coperte a volte a “falso arco”, con iscrizioni monumentali… una testimonianza destinata a scomparire tra il verde della natura tropicale, finalmente preservata dal lavoro degli archeologi nel corso degli ultimi due secoli..

viaggio in messico yucatan fly e drive

[tg_header title=”viaggio in messico yucatan fly e drive: programma di viaggio” subtitle=”viaggio in messico yucatan fly e drive”]

[tg_program title=”1° Giorno” place=”Cancun, Messico”]Arrivo e ritiro dell’auto a noleggio presso l’ufficio situato in aeroporto. Trasferimento in hotel per conto proprio. Resto della giornata a disposizione. Pernottamento nell’ Hotel Adhara Hacienda Cancun (5*) o similare.[/tg_program]

[tg_program title=”2° Giorno” place=”Cancun – Chichen Itza, Messico”]Partenza in direzione di Chichen Itzà; conviene rimandare al mattino successivo la visita di questo importante sito archeologico,soprattutto per evitare l’affollamento di turisti che si concentrano nelle ore centrali e pomeridiane. Nel corso del trasferimento è suggerita una sosta per visitare Valladolid, una graziosa località fondata nel 1500 dagli spagnoli sopra un precedente luogo di culto Maya conosciuto come Zaci. Qui, già nel 1552, i Francescani costruirono i primi edifici ecclesiastici dello Yucatan, la chiesa di San Bernardino e il Convento di Sisal. Nei dintorni di Valladolid si possono visitare dei meravigliosi “cenotes”, pozzi sacri utilizzati per sacrifici nei riti maya: Zaci, Dzitnup e Samulà. Arrivo a Chichen Itzà e sistemazione in hotel. Pernottamento all’ Hotel Villas Arqueologicas Chichen Itzà (4*) o similare.[/tg_program]

[tg_program title=”3° Giorno” place=”Chichen Itza – Merida, Messico”]Dopo la visita personale al famoso sito di Chichen Itza si parte alla volta di Merida. Strada facendo consigliamo di visitare il villaggio di Izamal, conosciuto come la “Città delle Tre Culture” in quanto vi convivono tre periodi storici: le piramidi che testimoniano la cultura Maya, il convento i cui maestosi muri conservano l’impronta dall’influenza spagnola e l’epoca repubblicana con strade, palazzi, piazze, case, inserite in un armonioso ritmo visuale e monocromatico per il colore giallo che le contraddistingue. Arrivo a Merida e sistemazione in hotel. Pernottamento presso HOTEL DEL GOBERNADOR (4* ) o similare.[/tg_program]

[tg_program title=”4° Giorno” place=”Merida, Messico”]Giornata da dedicare alla visita città, capoluogo della regione dello Yucatan. Fondata sopra la città Maya di Th’o e colonizzata dagli spagnoli durante la conquista, divenne sede del governo della Nuova Spagna. Nell’attualità è un luogo affascinante e cosmopolita, con parchi, musei, mercati e caffè all’aria aperta. Merida è ottimo punto di partenza per conoscere vestigia importanti del mondo Maya oppure per visitare altre attrazioni: la Riserva della Biosfera di Celestun, i Cenotes de Abala, le antiche haciendas oppure altri villaggi dello Yucatan come Dzibilchaltun, Progreso o Uaymintun. Pernottamento in hotel.[/tg_program]

[tg_program title=”5° Giorno” place=”Merida – Campeche, Messico”]Partenza verso Campeche, capoluogo della regione omonima. Lungo il trasferimento potrete visitare il famoso sito archeologico di Uxmal oppure altri siti appartenenti alla Ruta Puuc, una strada che si snoda passando tra i siti di Labnà, Xlapak e Sayil e le grotte di Loltun. Questi siti minori offrono un panorama molto preciso dello stile Puuc. In alcuni di loro, come Labnà si possono ammirare dei bellissimi reperti come i “chultunes”, cisterne dove l’acqua piovana veniva raccolta per essere poi distribuita ai diversi villaggi situati tra le aride colline circostanti. Interessante di Sayil è l’ edificio conosciuto come El Palacio, una costruzione a tre livelli, ricca di mosaici rappresentativi dallo stile Puuc. Arrivo a Campeche e sistemazione in hotel. Pernottamento presso HOTEL PLAZA COLONIAL (4* ) o similare.[/tg_program]

[tg_program title=”6° Giorno” place=”Campeche – Chicannà, Messico”]Partenza in direzione di Chicannà. Attraversando la vasta area della regione di Campeche si potrà far sosta per la visita del sito archeologico di Calakmul, situato all’interno della omonima Riserva della Biosfera; non solo è un luogo di una bellezza mozzafiato, ma il suo particolare pregio è proprio quello di trovarsi all’interno della più vasta riserva ecologica tropicale di tutto il Messico, che la qualifica come secondo polmone verde del continente americano. E’ senza dubbio una delle migliori esperienze eco-archeologiche per scoprire il mondo Maya. Si rimane incantati dalla diversità di flora e fauna qui presente, con più di 86 specie di mammiferi, tra i quali giaguari, puma, ocelot, gatti tigre, scimmie ragno, scimmie urlatrici e tapiri oltre a centinaia di specie di uccelli, di rettili, di farfalle e 73 tipi di orchidee selvatiche per la maggior parte endemiche. Nei dintorni ci sono diversi siti minori come Balamku, Xpujil, Becan e Chicannà, la cui visita non necessita di molto tempo. Arrivo e sistemazione all’hotel Chicanná Ecovillage Resort (4*) o similare.[/tg_program]

[tg_program title=”7° Giorno” place=”Chicannà – Bacalar, Messico”]Partenza verso il villaggio di Bacalar, ubicato prospiciente la laguna omonima che si estende per diversi chilometri nella Baia di Chetumal. Per molti secoli il villaggio è stato un obiettivo particolare degli assalti dai pirati, proprio in virtù della sua importanza commerciale; a sua difesa, contro gli attacchi provenienti dal Mare dei Caraibi, fu edificato il Fuerte de San Felipe che è attualmente possibile visitare. Altra importante emergenza storica-naturale della zona, oltre alla laguna stessa, è il Cenote Azul. Arrivo e sistemazione all’ hotel. Rancho Encantado (3*) o similare.[/tg_program]

[tg_program title=”8° Giorno” place=”Bacalar  – Tulum o Riviera Maya, Messico”]Prima di proseguire per la tappa finale del viaggio, sarà possibile dedicare questa giornata ad una personale scoperta delle solitarie e incantevoli spiagge di Mahahual e Xcalac, lontane dal turismo di massa. Arrivo alla località scelta per il volo di ritorno o per la prosecuzione del soggiorno e riconsegna dell’auto.[/tg_program]

 

Nota bene: le località e le visite menzionate nelle descrizioni sono meri suggerimenti, in quanto il tour si svolge in totale autonomia per tempi e modalità di visita.

Contattaci per maggiori informazioni o scopri altri nostri viaggi in Messico.