Viaggio Islanda Inverno

Viaggio Islanda Inverno in piccolo gruppo con guida in italiano alla scoperta dei gioielli geologici d’Islanda, da Reykjavik alla Penisola di Snaefellsnes, luogo di ispirazione per Jules Verne nella scrittura del romanzo “Viaggio al Centro della Terra”, fino alla laguna glaciale di Jokulsarlon con i suoi iceberg galleggianti e le simpatiche foche, passando per il Circolo d’Oro, i campi di lava, le spiagge nere e le imponenti cascate della costa sud islandese. Durante le sere di questo viaggio con un po’ di fortuna si avrà l’occasione di ammirare l’aurora boreale danzare nel cielo islandese, condizioni meteo permettendo. Basterà uscire dal proprio hotel e alzare gli occhi al cielo. Attraversando la Penisola di Snaefellsnes visiteremo le colonne di basalto di Gerðuberg, il porto naturale di Budir, il villaggio di Arnastapi, la spiaggia nera di Djúpalónssandur, costeggiando la baia di Breiðafjörður.

viaggio islanda inverno bigmama travel

Una giornata sarà dedicata all’esplorazione del Circolo d’oro, insieme di attrazioni tra gli altopiani del sud islandese. Partenza alla volta del Parco Nazionale di Thingvellir, luogo in cui fu istituito uno dei più antichi parlamenti al mondo, l’Althing. Qui potremo ammirare la prorompenza della natura lungo la spaccatura della crosta terrestre tra le placche tettoniche del Nord America e dell’Eurasia. La fessura è in continuo movimento e si allontana ogni anno di circa 2 cm. La tappa successiva sarà la stupenda cascata di Gullfoss dove il fiume Hvita compie un doppio salto per un totale di circa 31 metri. In estate il colore delle acque si contrappone al verde e bruno del paesaggio lavico circostante, mentre in inverno è magnificamente incorniciata dalla neve, spesso sovrastata da stupendi arcobaleni.

A seguire visiteremo Geysir, l’area geologica da cui deriva il termine “geyser” conosciuto in tutto il mondo. L’attuale geyser più potente attivo è Strokkur, il quale erutta con un intervallo regolare di 5-10 minuti. Viaggiando verso il sud dell’Islanda faremo una sosta alla scenografica cascata di Seljalandsfoss, dove si potrà percorrere il retro del getto d’acqua per un punto di vista del tutto nuovo, e all’imponente cascata di Skógafoss.

Proseguimento alla scoperta delle aree del Sudurland e dell’Austurland, dal Parco Nazionale di Skaftafell, all’interno del più grande Vatnajökull, con sosta alla cascata di Svartifoss, incorniciata da imponenti colonne di basalto nero. Raggiungeremo quindi la mitica laguna glaciale di Jokulsarlon, dove vedremo gli iceberg galleggianti di diverse forme e dimensioni che si sono staccati dal fronte glaciale principale. Viaggio di rientro a Reykjavik, ammirando durante il tragitto la spiaggia nera di Reynisfjara con le splendide formazioni di basalto e vista sui faraglioni di Reynisdrangar.

geysir strokkur

Da scegliere perchè

  • Viaggio in piccolo gruppo
  • Guida parlante italiano
  • Reykjavik
  • Penisola di Snaefellsnes
  • Circolo d’oro
  • Costa sud
  • Jokulsarlon
  • Occasione di avvistare l’aurora boreale