viaggiare al tempo del covid

 

Vuoi viaggiare all’estero per Turismo ai tempi del covid?

viaggiare ai tempi del covid é possibile ed è consentito dalla legge!

Basta rispettare le regole:

Fai sempre riferimento alle pagine del sito ufficiale del Ministero degli esteri italiano VIAGGIARE SICURI:

Queste le informazioni aggiornate al 21 marzo 2021 in merito agli SPOSTAMENTI dall’Italia: in base alle disposizioni di legge italiane, gli spostamenti da e per i Paesi presenti nell’elenco C sono permessi. Sono consentiti spostamenti senza necessità di motivazione, quindi anche per Turismo.

Attenzione è possibile che ci siano limitazioni su base regionale. Quindi dopo aver controllato se il paese che si intende visitare è presente nell’elenco C, è fondamentale verificare che il paese di destinazione non preveda restrizioni all’ingresso e se sì, quali. Pertanto raccomandiamo sempre di leggere attentamente la scheda del singolo paese all’interno del sito Viaggiaresicuri per comprendere se è possibile viaggiare al tempo del covid nel paese di destinazione.

viaggiare ai tempi del covid

viaggiare in tempo di covid

Eccovi l’elenco C, aggiornato al 21 marzo 2021, dei paesi in cui è possibile viaggiare senza motivazioni di urgenza, salute o lavoro pertanto anche per turismo. Ecco l’elenco: Austria (con limitazioni specifiche, descritte nel paragrafo dedicato), Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco.

viaggi in tempo di covid

Quindi per il rientro in Italia in caso di viaggio o soggiorno nelle nazioni presenti nell’ elenco C, è necessario compilare un’autodichiarazione, è obbligatorio informare del proprio rientro in Italia il Dipartimento di Prevenzione della ASL competente, ed è necessario sottoporsi a test molecolare o antigenico, effettuato a mezzo di tampone e risultato negativo, nelle 48 ore prima del rientro nel territorio italiano. Nel caso in cui non si presenti l’attestazione relativa al test antigenico o molecolare, si verrà sottoposti a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria.

E’ disponibile un facile questionario online che permette, inserendo alcuni semplici dati, di verificare se possiamo recarci in un determinato paese per motivi di turismo. Potete cliccare sul link che segue per provare il QUESTIONARIO relativo agli SPOSTAMENTI CONSENTITI anche per Turismo:

ATTENZIONE però! Una volta appurato che possiamo recarci nel paese di interesse per turismo, è FONDAMENTALE VERIFICARE SEMPRE CHE IL PAESE DI DESTINAZIONE IN CUI SI VUOL VIAGGIARE NON APPLICHI RESTRIZIONI PER L’INGRESSO. Questo dobbiamo verificarlo sul sito Viaggiaresicuri della Farnesina, leggendo attentamente la pagina dedicata alla nazione che si vuol visitare.

[NB: Le informazioni presenti in questo documento sono aggiornate al 21 marzo 2021]

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI o PREVENTIVI

RIEMPI IL FORM e CLICCA su INVIA:

    Ho preso visione dell'Informativa Privacy Reg. EU 679/16 e presto il consenso al trattamento dei dati

    Covid Islanda: Aggiornamenti